I profili professionali più ricercati in Italia e quelli più remunerati: le classifiche Glassdoor - Nicolo Mardegan

I profili professionali più ricercati in Italia e quelli più remunerati: le classifiche Glassdoor

I profili professionali più ricercati in Italia e quelli più remunerati: le classifiche Glassdoor

Manager e ingegneri sono le professioni con più futuro in Italia. Da diverse ricerche di istituti come Unioncamere e Glassdoor (bacheca online che raccoglie offerte di lavoro e recensioni delle aziende da parte dei dipendenti) emerge come i profili più ricercati dalle aziende siano quelli di Project Manager, mechanical designer, sviluppatore software e molteplici altre figure ingegneristiche. Non solo, le posizioni in ambito di maggior seniority e, per l’appunto, di formazione ingegneristica vantano anche le remunerazioni migliori, variando dai 32 ai 52 mila euro annui per uno stipendio base. Ottime prospettive anche per chi ha competenze per lavorare in ambito digital, trend sempre più forte grazie alla trasformazione #digitale in atto.
Nicolò Mardegan

Siamo Close-Up Engineering, ed evidentemente i nostri settori di riferimento sono l’ingegneria e i settori tecnici, scientifici e tecnologici in generale. Non sorprenderà, dunque, che se pubblichiamo un articolo sulle figure professionali più ricercate, esso riguarda proprio figure che operano in tali ambiti. La tendenza del mondo del lavoro nel Bel Paese ricalca quella degli altri paesi. Come spiega Business Insider Italia, facendo riferimento a siti come Glassdoor (bacheca online che raccoglie sia offerte di lavoro sia le recensioni delle stesse aziende da parte di dipendenti ed ex dipendenti) e a un report di UNIONCAMERE, le posizioni per cui sono ricercati più profili sono quelle di Project Manager (al primo posto), Mechanical Designer (secondo posto) e sviluppatore sofware (terzo posto).

La classifica

Oltre alle figure in podio, nella classifica stilata da Glassdoor, si ritrovano altre figure ingegneristiche (ingegnere di sistemi, ingegnere del software, sviluppatore Java, ingegnere meccanico), profili che richiedono maggiore seniority (account manager, sales manager, area manager), e altre professioni come cuoco, consulente di bellezza e magazziniere. Accanto alla classifica sono riportati anche gli stipendi base annui medi che variano tra i € 32.000 e i € 52.000 a seconda della posizione.

In generale dunque, le figure più ricercate sono quelle di formazione ingegneristica e quelle che hanno competenze tecniche per lavorare in ambiti legati alla tecnologia digitale e, con la trasformazione digitale in atto in tutti i settori, questo trend sarà sempre più forte.

La remunerazione: ruoli, settori e aziende

Ma quali sono le professioni meglio retribuite? Indubbiamente emerge che i ruoli che mediamente sono remunerati meglio sono quelli manageriali che richiedono un livello di anzianità maggiore. Per quanto riguarda coloro che svolgono professioni legate al mondo tech, le remunerazioni più alte si registrano non solo in settori in cui la tecnologia è il core business, ma anche in settori come il bancario, il farmaceutico, il legale e il manifatturiero.

Per quanto riguarda i settori professionali in cui le retribuzioni sono più alte, infatti, secondo un’altra classifica della stessa Glassdoor, troviamo al primo posto Energy & Utilities (Stipendio base annuale medio € 47.828), seguita da Computer Software & Hardware (€ 45.644), Assistenza sanitaria & Sistema Ospedaliero (€ 44.289), Biotech & Farmaceutica (€ 43.646) e Banca & Servizi finanziari (€ 42.805).

Articolo originale qui